Menu
  • » Documenti
  • » Stimare l'ossidabilità dei vini velocemente con metodi analitici e voltammetria

Stimare l'ossidabilità dei vini velocemente con metodi analitici e voltammetria

Registrazioni del webinar organizzato in seno al progetto Oxyless: un caso concretto in Toscana su varie pratiche vitivinicole

Fabio Signorini, il consulente della Cantina Sociale dei Colli Fiorentini (capo fila del progetto Oxyless) ci ha spiegato brevemente gli obiettivi del progetto e Marco Puleo, l'enologo della Cantina ci ha dato maggiori dettagli sulla produzione dei vini test.

Francesca Borghini e Stefani Ferrari della società di servizi analitici ISVEA hanno presentato i risultati conseguiti nella valutazione dell’ossidabilità di vini - rossi, spumanti bianchi o rosati da uve sangiovese - in relazione a diverse pratiche viticole ed enologiche applicate.

Piergiorgio Comuzzo, dell'Università di Udine, ci ha dato approfondimenti sull' analisi voltammetrica, le sue potenzialità enologiche e possibili applicazioni riscontrate nell’ambito del progetto Oxyless.

Pubblicata il: 28/07/2021
PSR, European logo


Progetto finanziato nell’ambito del Progetto Integrato di Filiera della regione Toscana “il sangiovese, il “territorio”, la sostenibilità: una visione innovativa di coltivazione per una produzione spumeggiante”, nella sottomisura 16.2 - Partenariato Europeo per l'innovazione
Copyrights Oxyless@2019
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +